Richiedi un Preventivo

16.10.13 // I Love Romania

Sito internet in cui i Britannici possono cercare una occupazione in Romania

Come Trasformare l’indignazione verso una campagna di discriminazione in una brillante operazione pubblicitaria.

In Gennaio si era diffusa la notizia che il Governo britannico stesse studiando una campagna pubblicitaria anti-immigrazione da promuovere in Romania e Bulgaria nominata “You Won’t Like It Here”: in Gran Bretagna piove e il lavoro è scarso e sottopagato. Tutta una serie di aspetti negativi che avrebbero dovuto persuadere i Romeni dall’immigrare in Inghilterra.

La mancanza di tatto del governo Inglese ha sconcertato tutta l’Europa, ma il quotidiano romeno Gandul ha colto un’ottima opportunità di sfruttare questa disdicevole situazione per promuovere il turismo in Romania.

“We May Not Like Britain, But You’ll Love Romania.” Ecco come ha nominato la campagna pubblicitaria pubblicata direttamente in Gran Bretagna e su Facebook.

I creativi dell’agenzia GMP hanno prodotto una serie di esilaranti slogan per convincere i recalcitranti cittadini Britannici a visitare la Romania: “La metà delle nostre donne somiglia a Kate, l’altra metà a sua sorella”, “La nostra birra alla spina è meno costosa della vostra bottiglietta d’acqua”, “L’estate qui dura tre mesi, non tre ore” e così via…

Ma si sono spinti ancora più in là creando il sito “whydontyoucomeover.gandul.info” con una sezione in cui i Britannici possono cercare lavoro in Romania, nonché il servizio online “look for a couch” in cui i Romeni mettono a disposizione dei turisti inglesi che vogliono visitare il paese il loro divano con tanto di foto.

 
 
COM&C. S.N.C P.IVA 07963420018 REA 934060
Login Privacy Policy